logo

MSDE Catullo Parini Foscolo Gozzano Anarchie Sardinia Laurasia

 

LA VIA DEL RIFUGIO
  ♦ La via del rifugio
  ♦ L'analfabeta
  ♦ Le due strade
  ♦ Il responso
  ♦ L'amica di Nonna Speranza
  ♦ I sonetti del ritorno
  ♦ La differenza
  ♦ Il filo
  ♦ Ora di grazia
  ♦ Speranza
  ♦ L'inganno
  ♦ Parabola
 
I COLLOQUI
  IL GIOVENILE ERRORE
  ♦ I colloqui
  ♦ L'ultima infedeltà
  ♦ Le due strade
  ♦ Elogio degli amori ancillari
  ♦ Il gioco del silenzio
  ♦ Il buon compagno
  ♦ Invernale
  ♦ L'assenza
  ♦ Convito
  ALLE SOGLIE
  ♦ Alle soglie
  ♦ Il piú atto
 

POESIE SPARSE
  ♦ La vergine declinante
  ♦ L'esortazione
 
Torna all'indice
 
   

LA DIFFERENZA



Penso e ripenso: − Che mai pensa l'oca
gracidante alla riva del canale?
Pare felice! Al vespero invernale
protende il collo, giubilando roca.

Salpa starnazza si rituffa gioca:
né certo sogna d'essere mortale
né certo sogna il prossimo Natale
né l'armi corruscanti della cuoca.

− O pàpera, mia candida sorella,
tu insegni che la Morte non esiste:
solo si muore da che s'è pensato.

Ma tu non pensi. La tua sorte è bella!
Ché l'esser cucinato non è triste,
triste è il pensare d'esser cucinato.




Valid HTML 4.01 Transitional   Valid CSS!  


home