logo
   Santa Igia,  
Catullo Parini Foscolo Gozzano Anarchie Sardinia  
Index Didattica Paradossi Laurasia Test Documenti About


Caio Giulio Cesare


Valid HTML 4.01 Transitional
Valid CSS!
 

Soluzioni del test n. 20 del 7/02/2007
Sintassi della lingua latina





Domanda 1: Secondo le regole della consecutio temporum, quale di questi tempi non può trovarsi in una subordinata che dipenda da una reggente che abbia un tempo principale?
Non è possibile trovare il congiuntivo imperfetto, che secondo le regole della consecutio temporum si trova in subordinate che dipendano da una proposizione reggente espressa in un tempo storico.


Domanda 2: Come si costruisce un periodo ipotetico indipendente della possibilità?
Questo periodo ipotetico, di norma, è costruito con i tempi principali del modo congiuntivo, sia nella protasi sia nell'apodosi.


Domanda 3: Quale di queste proposizioni subordinate non segue la consecutio temporum?
La proposizione subordinata complementare indiretta consecutiva.


Domanda 4: In quale dei seguenti casi in latino non può essere espresso il soggetto di una proposizione?
Non vi sono costruzioni che contemplino il soggetto in genitivo. È normale invece che il soggetto sia espresso in accusativo nelle proposizioni complementari dirette soggettive e oggettive con verbo espresso all'infinito; e nella costruzione dell'ablativo assoluto, il soggetto della proposizione è espresso al caso ablativo.


Domanda 5: Come si concorda un pronome relativo?
Il pronome relativo si concorda con il nome a cui si riferisce per genere e numero. Il caso dipende invece dalla funzione logica che assume all'interno della proposizione relativa.


Domanda 6: Come si forma l'infinito futuro passivo?
Perifrasticamente, facendo uso del supino in -um seguito dall'infinito presente passivo iri.


Domanda 7: La forma legeris (dal verbo lego) è...
Se la prima e è lunga e la seconda e è breve, si tratta di un congiuntivo imperfetto; oppure di un indicativo futuro anteriore. Se entrambe le e sono brevi, si tratta di un indicativo presente passivo; se la prima e è breve e la seconda e è lunga, si tratta di un indicativo futuro passivo; dunque, sono corrette tutte e quattro le risposte fornite.


Domanda 8: Un periodo ipotetico indipendente dell'irrealtà si costruisce...
Utilizzando i tempi storici del congiuntivo sia nella protasi sia nell'apodosi..


Domanda 9: Una proposizione causale non può essere introdotta dalla congiunzione...
Ut. Può invece essere introdotta dalle congiunzioni quia, quod e quoniam.


Domanda 10: Le proposizioni principali non possono essere espresse...
Al modo participio. Sono invece espresse, ad esempio: al modo indicativo le proposizioni principali enunciative e interrogative dirette; al modo congiuntivo le proposizioni principali con valore esortativo; al modo imperativo le proposizioni principali imperative.


getback

home

Laurasia