logo
   Santa Igia,  
Catullo Parini Foscolo Gozzano Anarchie Sardinia  
Index Didattica Paradossi Laurasia Test Documenti About


Mata Hari


Valid HTML 4.01 Transitional
Valid CSS!
 

Soluzioni del test n. 40 del 23/05/2007
Biografia di Mata Hari





Domanda 1: Qual era il vero nome di Mata Hari?
Margaretha Geertrude Zelle.


Domanda 2: Appurato che Mata Hari era uno pseudonimo, qual è l'esatto significato della locuzione?
In malese: "occhio dell'alba", metafora per indicare il sole. Mata Hari visse a Giava, dove apprese la lingua malese.


Domanda 3: Qual era la nazionalità di Mata Hari?
Olandese. Nacque a Leeuwarden, nella Frisia Occidentale; era dunque di etnia frisone.


Domanda 4: In che anno nacque?
Margaretha nacque la mattina del 7 agosto 1876.


Domanda 5: Mata Hari ebbe un figlio e una figlia. Con quale nomignolo era nota la bambina?
Non, abbreviazione di "nonah", che in malese significa "piccina". Il suo vero nome era Jeanne-Louise. Il figlio di Mata Hari si chiamava invece Norman John.


Domanda 6: Quale di queste frasi famose è attribuita a Mata Hari?
«Ormai sono in ballo e devo ballare. D'altronde, ballare è il mio mestiere».


Domanda 7: La maggior parte dell'addestramento di Mata Hari come spia avvenne ad Anversa, presso una scuola di spionaggio tedesca diretta da una superspia (forse Elsbeth Schragmuller). Come era nota questa superspia?
Con molti nomi. Ma soprattutto come Fraulein Doktor.


Domanda 8: E quale fu il codice di Mata Hari durante l'addestramento?
H-21.


Domanda 9: In quale città fu arrestata il 13 febbraio del 1917?
A Parigi.


Domanda 10: Infine: qual era il mestiere del padre di Mata Hari?
Adam Zelle, padre di Margaretha, faceva il cappellaio a Leeuwarden. La madre, Antje van der Meulen, era invece casalinga.


La maggior parte delle notizie sulla vita di Mata Hari sono ricavate dalla sua biografia, scritta da Enzo Catania: Mata Hari, Alberto Peruzzo Editore, Milano 1985.


getback

home

Laurasia